Rottura: i fornitori di viaggi devono sempre includere una tassa di soggiorno!

La tassa di soggiorno, è una spina negli occhi di tutti coloro che a volte vanno a Las Vegas. O ad Atlantic City, Miami o Hawaii, perché la tassa di soggiorno sta diventando un'abitudine in sempre più posti negli Stati Uniti. Ciò che è particolarmente fastidioso è quando vedi i prezzi delle camere online e solo quando scopri che i prezzi sono "nudi". In altre parole, vengono aggiunte alcune decine a notte. Tuttavia, Dutch e la legislazione europea ha lo scopo di contrastare quei caratteri piccoli. Ad esempio, le compagnie aeree non sono più autorizzate a menzionare i prezzi senza tasse, ecc., Che sono stati precedentemente menzionati al momento della prenotazione. Prenota ora il tuo viaggio a Las Vegas per meno! Tuttavia, ci è voluto molto tempo prima che la tassa di soggiorno ricevesse lo stesso trattamento: fino a poco tempo fa hai prenotato le camere a un determinato prezzo e se sei stato fortunato hai potuto vedere cosa dovevi pagare in hotel. Nel frattempo, siti web come booking.com ecc. Ora offrono prezzi all-in: prezzi comprensivi di tasse e quindi anche di spese di soggiorno. Tuttavia, i fornitori di pacchetti turistici pensavano di aver trovato una via d'uscita, e spesso lo mettevano ancora da qualche parte nella piccola stampa. Tuttavia, dal 17 dicembre 2019 il Comitato del codice pubblicitario (Stichting Reclame Code) si occuperà di questo a breve. Puoi ovviamente leggere come funziona su Onetime!

Breve storia della tassa di soggiorno

Da dove proviene effettivamente la tassa di soggiorno? Il fenomeno non esiste da molto tempo, da circa 25 anni. Quindi furono costruiti i primi mega resort sulla Strip. Gli ospiti che hanno soggiornato in questi enormi resort hanno dovuto pagare un extra per qualsiasi cosa, le tariffe delle camere erano piuttosto spoglie. Questo a volte potrebbe essere uno scherzo costoso, quindi gli hotel hanno escogitato un prezzo tutto compreso per tutti quei servizi extra: la tassa di soggiorno. Dalla svolta del millennio, la tassa di soggiorno è ora obbligatoria, in modo che gli hotel non debbano più tenere traccia di quali ospiti stanno usando cosa. In altre parole: tutti coloro che soggiornano presso l'hotel devono pagare la tassa di soggiorno. Paghi questo per servizi come l'uso della palestra, l'accesso alla piscina (di solito compresi gli asciugamani), WiFi, un giornale, cose del genere. In altre parole, molte cose incluse nella tariffa della camera in quasi tutti gli hotel del mondo. La tariffa resort può quindi essere vista anche come un trucco di marketing intelligente: mantenere basse le tariffe degli annunci pubblicitari e sperare che le persone prenotino dopo tutto, anche se riceveranno un costo aggiuntivo di alcune decine a notte più tardi nel processo. Poiché i costi sono obbligatori per tutti, scopriamo che nei Paesi Bassi e in Europa questi sono solo una parte del prezzo della camera. Proprio come le tasse, che sono anche fisse. Questo è il motivo per cui i fornitori come booking.com ora offrono prezzi all-in, per cui affermano chiaramente anche che la tariffa resort è parte del prezzo totale.Tassa di soggiornoD'ora in poi vedrai i prezzi all-in su booking.com. Quindi includendo supplementi obbligatori come tasse e spese di soggiorno

Fornitori di pacchetti e tassa di soggiorno

Bene, i fornitori di camere come booking.com non ti ingannano più e mostrano la tariffa effettiva della camera a notte. Questo non si applica a tutti i fornitori, anche se ora è obbligatorio in Europa. Se guardi i siti web degli hotel stessi, inizialmente offrono tariffe "nude" per le camere, e solo più avanti nel processo di prenotazione diventa chiaro che puoi anche aggiungere un importo extra per rimanere in hotel. E dal momento che non puoi dire: non lo uso quindi non devo, tutti devono semplicemente pagare per questo. I fornitori di pacchetti come le offerte klipackage (dalla stessa KLM) non mostrano ancora i prezzi con una tariffa resort inclusa. Quindi, se vuoi andare a Las Vegas per una settimana, dicono che questo, prendilo, costa € 735 a persona, incluso il volo e il soggiorno al Circus Circus. Anche al momento della prenotazione, se tutti i dettagli sono noti, i costi non sono ancora inclusi nel prezzo totale. C'è una piccola stampa con un collegamento a un pop-up con costi aggiuntivi. Un cliente si è lamentato di ciò al Comitato per il codice pubblicitario, che si è pronunciato il 17 dicembre 2019.klmpackagedeal Il prezzo totale è un prezzo a persona, esclusa la tassa di soggiorno. Di seguito il prezzo è un collegamento a un pop-up in cui viene discussa la tariffa resort. La difesa di klmpackagedeals è che la tassa di soggiorno è calcolata per camera e un pacchetto turistico per persona, quindi il Comitato del codice pubblicitario non è d'accordo: se è noto il numero di camere per le quali deve essere pagata la tassa di soggiorno, così come il numero di notti, quindi è nota anche la tariffa resort per il viaggio Questo perché il fornitore può anche fornire tonnellate e nel pop-up. La decisione è quindi che in quel momento la tassa di soggiorno deve essere scontata nel prezzo, quindi deve essere calcolata proporzionalmente al numero di persone e inclusa nel prezzo. In questo caso è prevista una tassa di soggiorno di € 260. L'importo totale sarebbe quindi pari a € 1,730, il prezzo a persona a € 865. Questa è una rappresentazione equa.

La tassa di soggiorno è pagata in hotel

Un secondo argomento dei rivenditori klmpackage, per non includere la tariffa resort nel prezzo totale o nel prezzo a persona, è perché non è pagato a loro ma può essere pagato direttamente in hotel. Questo argomento viene facilmente cancellato dalla tabella, perché non regge. Ciò non ci sorprende, dal momento che, ad esempio, la tassa di soggiorno non viene pagata al fornitore ma in hotel. Ad esempio, ciò che fanno i fornitori come booking.com è farti pagare il prezzo della camera e pagare il resto in hotel. Sai quale sarà il prezzo totale del tuo pernottamento o viaggio, ma lo paghi in parte. Il cliente che ha presentato il reclamo ha anche ragione di menzionare che l'accordo di klmpackage sta cercando di ottenere un vantaggio rispetto ai concorrenti come la suddetta prenotazione .com. Perché lì troverai prezzi che includono la tassa di soggiorno (a volte piuttosto alta). È abbastanza una differenza se lo confronti con i prezzi senza una tassa di soggiorno. Questo, ricordo, chiamato anche paragone delle mele con le pere.pacchetto turisticoAnche se la tassa di soggiorno viene menzionata quando si fa clic sul collegamento, il Comitato del codice pubblicitario non ritiene che ciò sia sufficiente. Se il prezzo è noto, deve essere incluso anche nel prezzo totale! Alla fine, il comitato del codice pubblicitario stabilisce che i rivenditori di klmpackage non possono più occuparsi di mostrare i prezzi dei pacchetti in combinazione con la tariffa resort. Il giorno dopo (logicamente) è ancora il caso, siamo curiosi di sapere quando questo sarà adattato.

Altri fornitori

Sono molto curioso di sapere come stanno andando gli altri provider. La pronuncia è vecchia di un giorno, quindi le persone non avranno avuto il tempo di adattarla. Quindi vado a fare un tour di alcune agenzie di viaggio online che offrono pacchetti turistici a Las Vegas. Comincio con Expedia, uno dei preferiti di The Great One, tra gli altri. Se scelgo un volo più un hotel, vedo i prezzi IVA inclusa. Di seguito è una riga "Informazioni su tasse e supplementi" più un i su cui è possibile fare clic. Se lo fai, ci sarà un pop-up che spiega bene che i prezzi includono una tassa di soggiorno, oltre a quanto è alto. In altre parole, Expedia fa come dovrebbe. E se possono indicare un prezzo per persona, inclusa una tassa di soggiorno, devono essere possibili anche i rivenditori di klmpackage?prezzi dei pacchetti expediatassa resort expediaExpedia offre un prezzo per persona comprensivo della tassa di soggiorno, come dovrebbe essere! Un altro noto fornitore di viaggi è Tui, una delle poche agenzie di viaggio vecchio stile rimaste. Vedo i prezzi, ma voglio fare clic, non funziona ugualmente bene ovunque. Inoltre, i prezzi su cui posso fare clic non sono chiaramente suddivisi. Se è calcolato con o senza una tassa di soggiorno, almeno non è chiaro oggi. Lo stesso vale per d-Reizen e De Jong Intra Vakanties. Indicano che il viaggio è prenotato e soggetto a modifiche in questo momento. Su Vakantiediscounter ci sono diversi viaggi sul sito con i prezzi, ma qualunque cosa tu scelga, quale hotel e ogni volta, nessun viaggio è disponibile. Sembra che stiano aggiornando il loro sito Web, ma questa è la mia interpretazione. Nel corso del giorno dopo il verdetto, le cose sembrano essere accadute nel mondo dei viaggi, i viaggi non sono più troppo facili. prenotazione per i prezzi indicati. Quindi non passerà molto tempo prima che tu effettivamente sappia quanto costerà il tuo viaggio in totale, e penso che sia una buona cosa!

1 Commenti

Lascia un Commento

Acasino.biz
Logo
Resetta la password
Confronta gli elementi
  • Totale (0)
Confrontare
0